Will Black,uno dei pochi rapper che secondo me merita, d poco ha pubblicato il suo ultimo singolo Giovani Promesse, un anno fa invece il suo primo album. Ho avuto il piacere di intervistarlo 😉

Will Blake classe 1995, rapper fiorentino, uno dei pochi rapper emergenti che merita. 

Un anno fa è uscito il suo album “Fucktotum” con ben 11 tracce, a marzo è uscito con il suo ultimo singolo “Giovani promesse”.

Da poco ha iniziato a riempire i locali (il sogno di ogni rapper emergente), ed oggi ho avuto il piacere di intervistarlo, tra l’altro lui è il primo rapper emergente che intervisto per il blog 😉 

Su instagram si chiama @will.blake_ date un’occhiata al suo profilo 🙂

Vi consiglio di ascoltarlo vivamente perché è veramente bravo, vi lascio qui il link della sua canzone “Giovani promesse” 

E lo potete seguire su questi social:

Beh detto questo possiamo iniziare con l’intervista, indossate le cuffie e buona lettura 🚀

1. Com’è nata la tua passione per la musica e per il rap nello specifico? Con quale artista, album o canzone ti sei detto: “voglio farlo anch’io”? 

La mia passione per il rap non è propriamente nata ma totalmente scoppiata dal nulla, scaturita comunque da un momento molto duro della mia vita. Diciamo che è nata al contrario perché a 14 anni inizialmente ho incominciato a scrivere testi in prosa, poesie e versi vari solo come sfogo personale. Poi ero un appassionato del genere rock anni 70, però dei rolling stones, Beatles, led zeppelin Ed a 16 anni feci parte come cantante in una cover band dove cantavano di tutto.. Sempre stando su quel genere ma duró per pochi mesi e si sciolse tutto.. Anni piu tardi all’incirca sui 19 capi che l’unico genere in cui i miei testi si rispecchiava o di più era il rap e capii che volevo farlo quando al primo live in cui mi portarono, ed era di mecna.. Vidi la folla cantare le sue canzoni a memoria e quella cosa mi cambio tutto! Ma l album che mi svoltó nella scrittura orgoglio di Jonny marsiglia

2. Un’anno fa è uscito il tuo primo album, che contiene 11 tracce, qual è la traccia a cui sei più affezionato? È da dove è nata l’idea di scrivere un album? Ha dato buoni risultati questo primo album?

La traccia dell’album a cui sono particolarmente affezionato è sicuramente quella che poi da il nome all’album ovvero fucktotum. L’idea è balenata nella testa dopo che avendo fatto il video di quella traccia ho visto rispondere bene il pubblico a cui volevo pormi.. Cercando di rimanere come in sintonia con loro per tutte le tracce dell’album.. Dall’amore, all’odio. A di stanza di un anno per via di “fucktotum” ancora mi arrivano feedback molto positivi e la gente se lo pompa in macchina.. Direi che sono strafelice

3. Qual è il tuo rapper preferito italiano e americano? Vorresti mai collaborare con loro? E invece il tuo produttore preferito?

Beh il rapper italiano che prediligo al momento è senza dubbio izi, americano… Logic, anche se nel cuore scorre NOTORIOUS B. I. G.

Produttore preferito senza dubbio il mio beatmaker Esna

4. Ritorniamo al tuo primo disco, “Fucktotum”: vuoi dirci qualcosa riguardo la sua nascita, o qualche aneddoto curioso legato ad esso? Da dove è nato il nome? Quali argomenti ed emozioni hai voluto inserire all’interno del tuo disco?

Beh fucktotum è nato dalla voglia di dover dimostrare che nella mia zona..Will Blake faceva sul serio e doveva lasciare un impronta, ma più che altro Rivalermi su tutte quelle persone che hanno sempre cercato di farmi affondare… Fucktotum è la storipiatura di Factotum (tutto fare) e l unione tra FUCK (fanculo) e totum (tutto) si traduce in fanculo tutto! In quel periodo leggevo anche molto Charles bukowsky infatti uno dei suoi libri è intitolato factotum.. È anche un omaggio al celebre scrittore Nell’album ho voluto imprimere per l’appunto tutto ciò per cui vivo.. Dalla rabbia, all’amore.. All’odio più profondo… Forse è questo che hai ragazzi della mia zona piace! Siamo carri armati 😝

5. Pensi sia difficile emergere nel panorama musicale italiano? Quali difficoltà hai incontrato in particolare durante il tuo percorso?

Senza dubbio è certamente difficile, per il semplice motivo che al momento ove Rap è diventata una moda.. Lo fa chiunque anche chi privo di fondamenta, Ma non è una scusante.. Credo dopotutto che sia facile al momento in cui chi ti sostiene lo faccia come se fossi la nuova promessa.. Poi viene tutto da se.

Lungo il mio percorso fino ad ora le difficoltà incontrate sono state tantissime, ma quella a cui ho dato molto peso è stata l’assenza di sostegno da parte di chi reputavo importante, ho sempre dovuto farmi da solo ecco. Ecco credo che il difficile nel rap sia avere la voglia di avere le palle di affrontare tutto ció.

6. Dove ti vedi da qui a 10 anni? 

A lavorare per i miei sogni.. Possibilmente sopra un palco col microfono rigirato verso il pubblico che canta a memoria i miei testi

7. Se potessi passare un giorno con una artista vivo o morto chi sceglieresti? E perché lui?

Ritormo a dire notorious big.. Perché per me lui è il rap.. La ragione

8. C’è qualche messaggio che vuoi portare in generale con la tua musica? Se si quali sono?

L’unico messaggio che voglio lasciare, rifacendomi alla celebre frase di notorious big è: “solo il cielo è il limite”.. Percio prendi tutto che vuoi e ti spetta credendoci fino in fondo

9. Di solito dove scrivi i pezzi? Dove prendi l’ispirazione? 

Scrivo I miei pezzi unicamente in camera mia, e possibilmente quando fuori è sera.. Ció che mi ispira maggiormente è tutto ciò che ruota attorno alla donna.. Ma mi lascio trasportare delle vibrazione del beat.. È lui a decidere per me

10. Parlando un pò più in generale, cosa pensi della scena italiana di questo periodo?

Penso che ancora non abbia trovato una vera e propria identità ma sta sulla buona strada.. La gente finalmente sta incominciando ad apprezzare i testi!

11.  Domanda insolita C’è una domanda riguardo la tua musica alla quale vorresti rispondere ma che mai nessuno ti ha fatto?

Come fai a stare bene su tutti i generi musicali? 😝

12. A quando il nuovo singolo? Hai già qualcosa che bolle in pentola o ci tocca aspettare? 

Come ho fatto capire in questi giorni, a breve faró uscire un nuovo album.. È molto personale e mi metteró completamente a nudo con esso.. So per certo che riquoterà successo per la mole di lavoro e di persone che ci stanno lavorando

13. Ti chiedo l’ultima cosa: quali sono i progetti per il futuro?

Scrivere,cantare,dischi di platino e scrivere la storia

Spazio libero: ringraziamenti, contatti, o tutto ciò che vuoi!

Ringrazio in particolare tutti i miei supporter, il mio beatmaker nonché collaboratore @jonaintothewhale e tutte quelle persone che nonostante tutto sono con me dal giorno 1

Se avete voglia ascoltatevi anche l’album, stra consigliato 😉