Lazza, tra i rapper in circolazione più forte e bravo. Oggi vi racconto 10 cose che forse non saprete su di lui.

Lazza all’anagrafe Jacopo Lazzarini classe 1993, è tra i rapper più in spicco nella nuova scena rap. In poco tempo ha raggiunto traguardi pazzeschi, ha totalizza molti dischi d’oro e platino. Il suo successo è derivato grazie al suo talento e alla capacità che ha al microfono. Nella scena è sempre stato ben visto fin dai suoi inizi, e tutt’ora e ben visto da tantissimi artisti, sempre della scena ovviamente. La sua carriera iniziò grazie ai freestyle, un qualcosa che tutt’ora gli esce bene. Insomma se avete aperto questo articolo significa che probabilmente Lazza lo conoscere e sono sicura che sia così, insomma chi non lo conosce? Oggi ho deciso di proporvi 10 curiosità che potreste non sapere su di lui, e sulla carriera in generale. Prima di procedere all’articolo in se per se, vi ricordo di seguirmi sul mio social principale @forza_rap su Instagram, per meme, frasi e molto altro, e soprattutto per rimanere sempre aggiornati sulla scena rap e trap, e sugli articolo del sito. Detto questo aprite Spotify, indossate un paio di cuffie, e godetevi questo super articolo. Detto questo buona lettura.

  1. L’inizio della sua carriera: il mixtape autoprodotto Destiny Mixtape e il feat con Emis Killa

La carriera di Lazza la si collega al lontano 2012, grazie al mixtape Destiny, il suo primo Mixtape autoprodotto che continue la collaborazione con Giaime. Questo mixtape fu prodotto mentre faceva parte della Crew Zero2. Nel 2014, invece pubblica il mixtape K1, con l’aiuto di Dj Telaviv, che faceva parte dell’etichetta Blocco Records, infatti in questo album troviamo la collaborazione con Emis Killa, suo amico fin dall’inizio della sua carriera.

2. Il conservatorio

L’amore per la musica e il rap in generale, nascono in Lazza fin da quando era piccolo. Infatti questa passione lo portò a studiare in conservatorio Pianoforte, precisamente al conservatorio Giuseppe Verde, a Milano. Questa passione nacque anche dal fatto che suo nonno amava il pianoforte da regali una pianola a 11 anni. Questo infatti si collega al perché in Re Mida, decise di fare una parte del disco completamente al pianoforte.

3. L’amicizia con Giame

Lazza e Giaime, sono amici fin da quando era piccoli, fu proprio con lui che pubblicò la sua prima canzone, intitolata “Faccia a faccia con il microfono” all’epoca Giaime si chiamava Young Caesar. La loro amicizia è tutt’ora viva, infatti recentemente hanno lasciato una collaborazione insieme.

4. Il perché del suo nome

Al contrario di molti altri artisti, il suo nome non ha un significato, anzi deriva dal suo cognome Lazzarini, Lazza quindi sarebbe un semplice diminutivo. O per lo meno se ha un significato lui non lo ha mai specificato.

5. Perché ha pubblicato 3 album nel 2019?

Lazza l’anno scorso si era prefisso un obbiettivo, ovvero pubblicare 3 album, indipendentemente dal modo in cui lo avrebbe fatto. E lo ha fatto. Infatti nel marzo del 2019, pubblica l’album Re mida, successivamente il 3 ottobre pubblica la versione di Re mida aurum, ovvero una versione con delle traccia aggiuntive una specie di deluxe Edition, ma la vera chicca e lo è tutt’ora Re mida (solo piano) una versione con determinati pezzi al pianoforte uscita sempre il 3 ottobre. Un qualcosa di assurdo perché è riuscito a far collegare alla grande il rap e la bellezza del pianoforte. Il perché di questi album, non si sa ma in ogni caso ha fatto un ottimo lavoro.

6. Il suo sogno

All’epoca di Zzala, Lazza aveva un sogno che è riuscito a concretizzarsi. Avere un feat con Gue Pequeno e Marracash, due personaggi iconici del mondo rap e lo sappiamo benissimo. In più voleva portare il panforte sul palco, e lo ha fatto grazie al live a Milano tenuto qualche tempo fa. Il feat con Gue lo troviamo nel pezzo Gucci Ski Mask ma abbiamo anche Montenapo, il feat con Marra anche si è avverato con il rmx di Sport

7. La profezia in Box logo

In box logo canzone con Fabri Fibra, Lazza dice “A giorni, fra mi siedo sopra una coupé” e infatti poco dopo l’uscita, in una storia Instagram afferma che gli sarebbe arrivata a breve una Audi TT, praticamente la sua macchina attuale. Per una volta un rapper dice una cosa che effettivamente poi si è realizzata 😂

8. Il suo carattere

Lazza all’inizio della sua carriera, fu odiato da molti a causa del suo carattere e del suo modo strano di rapper, ma in realtà era solamente anni luce rispetto agli altri. Per quanto rigurda il suo carattere afferma spesso, di avere un carattere particolare (lo ha affermato poco fa, iìgrazie alla domanda di un fan) ma nonostante a rappare è il migliore

9. Tecniche perfette

Nel lontano 2019, Lazza partecipò al contest di Tecniche Perfette, all’età di 16 anni e che tra l’altro riuscí anche ad arrivare tra i primi. Insomma la sua bravura nel freestyle è dovuto anche a questo

10. Non sbaglierà mai un feat e una canzone

Questa non è una curiosità, ma un dato di fatto. Lazza non sbaglierà mai una canzone un feat.